7

IMPARIAMO QUALCHE NOME IN INGLESE PER “HALLOWEEN”

Impariamo qualche nome in inglese in occasione della

“Festa di Halloween”.

 PIPISTRELLO2

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

FANTASMA

GHOST

FANTASMA

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

CASTELLO

CASTLE

CASTELLO2

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

GUFO

OWL

GUFO

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

CANDELA

CANDLE

CANDELA

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

CAPPELLO

HAT

CAPPELLO

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

STREGA

WITCH

STREGA

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

LUNA

MOON

LUNA2

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

SCOPA

BROOM

SCOPA

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

ZUCCA

PUMPKIN

ZUCCA

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

SCHELETRO

SKELETON

SCHELETRO

oooooooooooooooooooooooooooooooooo

DOLCETTO O SCHERZETTO?

TRICK OR TREAT?

DOLCETTI       SCHERZO

TRICK OR TREAT

 oooooooooooooooooooooooooooooooooo

PIPISTRELLO

BAT

PIPISTRELLO

 oooooooooooooooooooooooooooooooooo

VAMPIRO

VAMPIRE

VAMPIRO

 oooooooooooooooooooooooooooooooooo

RAGNO

SPIDER

                       RAGNO2                  RAGNO

BROOMS

HAPPY HALLOWEEN

Annunci
2

IL NOME: MASCHILE E FEMMINILE – SINGOLARE E PLURALE

IL NOME PUO’ ESSERE:

– DI GENERE MASCHILE O DI GENERE FEMMINILE

– SINGOLARE O PLURALE

 

RICORDA

SINGOLARE = UNO

PLURALE= PIU’ DI UNO

 

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

 

PAPA'MAMMA

PAPA’ NOME COMUNE DI PERSONA MASCHILE SINGOLARE

MAMMA NOME COMUNE DI PERSONA FEMMINILE SINGOLARE 

30aewk8

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

PALLONE             PALLONI

PALLONE NOME COMUNE DI COSA MASCHILE SINGOLARE

PALLONI NOME COMUNE DI COSA MASCHILE PLURALE

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

NUVOLA                NUVOLE

NUVOLA NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE SINGOLARE

NUVOLE NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE PLURALE

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

PALLONCINO              PALLONCINI

PALLONCINO NOME COMUNE DI COSA MASCHILE SINGOLARE

PALLONCINI NOME COMUNE DI COSA MASCHILE PLURALE 

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

STELLEA       STELLE2

STELLA NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE SINGOLARE

STELLE NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE PLURALE

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

SOLDATINO2                            SOLDATINO1SOLDATINO2SOLDATINO2

SOLDATINO NOME COMUNE DI COSA MASCHILE SINGOLARE

SOLDATINI NOMECOMUNE DI COSA MASCHILE PLURALE 

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

SCARPA         SCARPE

SCARPA NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE SINGOLARE

SCARPE NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE PLURALE

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

PULCINO                 PULCINI

PULCINO NOME COMUNE DI ANIMALE MASCHILE SINGOLARE

PULCINI NOME COMUNE DI ANIMALE MASCHILE PLURALE 

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

MANO   MANI

MANO NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE SINGOLARE

MANI NOME COMUNE DI COSA FEMMINILE PLURALE

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

1

NOMI PROPRI E NOMI COMUNI

 

gatto persianogatto europeo

Pinco e Pallino sono gatti.

Il loro nome comune è gatto.

I loro nomi propri sono Pinco e Pallino.

 

BACIO BAMBINObambino 2

Giovanni e Marco sono bambini.

Il loro nome comune è bambino.

I loro nomi propri sono Giovanni e Marco.

 

alanoschnauzer nanobobtail

Sansone, Birillo e Toby sono cani.

Il loro nome comune è cane .

I loro nomi propri sono Sansone, Birillo e Toby.

 

TOPOLINO E MINNIE

Mickey e Minnie sono topi.

Il loro nome comune è topo.

I loro nomi propri sono Mickey e Minnie .

 

PAPERINO E PAPERINA

Donald e Daisy sono papere.

Il loro nome comune è papera.

I loro nomi propri sono Donald e Daisy.

♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣♣

attenzione_lampegte

I NOMI PROPRI SI SCRIVONO

CON LA LETTERA MAIUSCOLA.

 

6

ORTOGRAFIA – “Q”

RIPASSIAMO “QUA” “QUE” “QUI” “QUO”

Q

PRIMA LA Q

SECONDA LA U

TERZA LA VOCALE CHE VUOI TU!

 

QUA-QUE-QUI-QUO

Ecco qui quattro fratelli
tutti belli, questi e quelli.
Li ritrovo tali e quali
nei quaderni e nei quintali,
nei quattrini e nei querceti,
in quaranta bimbi inquieti,
presso l’aquila che ruota
quando scende a bassa quota,
nella quaglia e nel questore.
NON li trovo, invece, in cuore
nella scuola oppur nel cuoco
che cucina accanto al fuoco.

 

“Centoquindici quaglie

e millequattro squali,

non sono cose uguali.

Quarantasette querce

e cinquanta quadretti,

insieme non li metti.

Quarantaquattro squilli

e quindici squadroni,

non fare paragoni.

Tra quattrocento quote

e quindici questioni,

non fare confusioni.

Duecentoquattro questi

e trentacinque quelli,

non sono mai fratelli.”

 

Roberto Piumini

 ♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

 

Qui Quo Qua

QUI,_QUO,_QUA

Un gatto quatto quatto.

 GATTO QUATTO

Un cavallo inquieto.

 Cavallo-frisone

Un’aquila che vola.

AQUILA VOLA

Una quercia alta alta.

 QUERCIA ALTA

 Un quadro colorato.

 il_fiore_piu_bello_m

 Un aquilone in cielo.

 AQUILONE

 Quasimodo

 QUASIMODO

 Quadrifoglio

 QUADRIFOGLIO

 

Uno squalo affamato.

SQUALO

 

La squadra del cuore.

SQUADRA ITALIA

♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥

ATTENZIONE

FANNO ECCEZIONE

LE COSIDDETTE PAROLE

CAPRICCIOSE: CU+ VOCALE

cuore, cuoco, cuocere, cospicuo, scuoiare,

arcuato, scuola, percuotere, scuotere,

cuoio, promiscuo, riscuotere, circuito, acuire.

0

SCA SCO SCU SCI SCE – ESERCIZI

Si scioglie in scialli

Si scioglie in scialli, scivola in gorgogli, lascia bisbigli sullo scoglio:

scintillando, liscia scia, scende l’onda e striscia via.

  Roberto Piumini

024sonstsilber

COMPLETA LE PAROLE CON SCA, SCO, SCU, SCI O SCE.

SCA, SCO, SCU, SCI O SCE ?

SE VUOI FARE L’ESERCIZIO SCRIVENDO STAMPA LA SCHEDA IN PDF

SCA, SCO, SCU, SCI O SCE ?

FAI ANCHE IL CRUCIVERBA DI PAROLE CON SCA – SCO – SCU – SCI – SCE

CRUCIVERBA CON SCA – SCO – SCU – SCI – SCE

 

FAI ANCHE QUESTI ALTRI ESERCIZI

E SE VUOI FARLI SCRIVENDO STAMPA LA SCHEDA IN PDF

ESERCIZIO N° 1 E N° 2

 

ESERCIZIO N° 1

 LEGGI E SCRIVI LA PAROLA MANCANTE

 

NEL  _____________

BOSCO

VIVE UNA FAMIGLIA DI

_______________________

SCOIATTOLOSCOIATTOLO

BABBO ROMPE IL

______________________

GUSCIO NOCCIOLE

DELLE NOCCIOLE PER I PICCOLI

SCUBIDU’ E SCIUSCI’.

 

MAMMA SISTEMA UN

_____________________

 CUSCINO

PER FARLI RIPOSARE.

 

MENTRE DORMONO PREPARA

UNA SORPRESA: IN UNA

__________________

SCATOLA

METTE UNA CANNA DA

_______________

CANNA DA PESCA

PER SCUBIDU’

 

E IN UN’ALTRA UNO

________________

SCUDO

DA GUERRIERO PER SCIUSCI’.

 

ESERCIZIO N° 2

COMPLETA LE PAROLE CON LA PARTE MANCANTE

PE___TORE

 pescatore1

___TOLA

SCATOLA

___LINATA

SCALINATA

___DERIA

SCUDERIA

____ATORE

SCIATORE

___LTORE

SCULTORE

___RIFFO

SCERIFFO

___ABOLA

SCIABOLA

___IATTOLO

SCOIATTOLO

A___LTARE

ASCOLTARE

PA___LO

PASCOLO

___NDERE

SCENDERE

PRO___UTTO

PROSCIUTTO

___NTILLE

SCINTILLE

A___NSORE

ASCENSORE

A___UGAMANO

ASCIUGAMANO

___ROPPO

SCIROPPO

___RPIONE

SCORPIONE

___RPA

SCARPA

FIA___

FIASCO

___PA

SCOPA

___LATORE

SCALATORE

___GLIO

SCOGLIO

PALCO___NICO

PALCOSCENICO

 

___ENZIATO

SCIENZIATO

 

DI___TERE

DISCUTERE

1

LA FRASE

LA FRASE E’ FORMATA DA UN INSIEME DI PAROLE CHE HANNO FUNZIONI DIVERSE

E SONO ORDINATE IN MODO TALE DA AVERE UN SENSO COMPIUTO.

LE PAROLE POSSONO ESSERE:

PAROLE FUNZIONALI

SACCO BLU PAROLE FUNZIONALI

AGGETTIVI

SACCO GIALLO AGGETTIVI

NOMI

SACCO VERDE NOMI

VERBI

SACCO ROSSO VERBI

 

 

 

 

 

 

 

attenzione_lampegte

LE PAROLE PRESE DA UN SOLO “SACCO” NON COSTITUISCONO FRASI.

ESEMPIO: BELLO, DIVERTENTE, SIMPATICO NON SONO FRASI.

INVECE PAROLE PRESE DA TUTTI I “SACCHI” MESSE INSIEME FORMANO UNA FRASE.

QUESTA E’ UNA FRASE:

freccia_giu_animata_1_

IL BAMBINO BIONDO CORRE CON IL PAPA’

1

GRAMMATICA – PAROLE CHE INIZIANO CON SCA SCO SCU SCI SCE

Ecco alcune parole che iniziano con

SCASCOSCUSCISCE

DOPO CHE LE HAI LETTE FAI QUESTI ESERCIZI

COMPLETA LE PAROLE CON SCA, SCO, SCU, SCI O SCE.

SCA, SCO, SCU, SCI O SCE ?

SE VUOI FARE L’ESERCIZIO SCRIVENDO STAMPA LA SCHEDA IN PDF

SCA, SCO, SCU, SCI O SCE ?

FAI ANCHE IL CRUCIVERBA DI PAROLE CON SCA – SCO – SCU – SCI – SCE

CRUCIVERBA CON SCA – SCO – SCU – SCI – SCE

 

SCATOLA

 SCATOLA2

SCARAFAGGIO

 scarafaggio

SCODELLA

 scodella

SCOIATTOLO

SCOIATTOLO

SCUDO

 scudo_capitan_america

SCUDERIA

 SCUDERIA CAVALLI

SCIVOLO

 SCIVOLO

SCIMPANZE’

 SCIMPANZE'

SCERIFFO

 TEX WILLER

SCETTRO

SCETTRO

0

TRACCIA PER TESTO NARRATIVO

uva

Ecco una traccia che può essere utile per comporre il testo narrativo

che i bambini dovranno scrivere dopo aver visitato la “Cantina Ortenzi”

sabato 18 ottobre 2014.

SCUOLABUS

INIZIO

Nella parte iniziale del testo ricordati di mettere con chi eri, quando e dove è successo ciò che vuoi raccontare.

Chi? Io e i miei compagni di classe.

Quando? Sabato mattina.

Dove? Alla Cantina Ortenzi.

 

CANTINA ORTENZI

SVOLGIMENTO

Racconta i fatti che sono accaduti uno dopo l’altro. (Nella sequenza dei fatti puoi usare le parole prima, poi, ad un certo punto, allora, in seguito, infine…)

Che cosa hai visto quando sei arrivato?

Com’era il luogo in cui sei stato?

(Puoi descrivere ad esempio il luogo usando aggettivi come: tranquillo, accogliente, luminoso, verdeggiante, incantevole… Puoi indicare i colori che hai visto, i suoni che hai sentito, gli odori…).

 WP_20141018_012GRAPPOLO2

WP_20141018_016

Chi hai incontrato?

(Puoi descrivere brevemente le persone che hai incontrato).

AGRICOLTURA: ITALIA, OTTIME PREVISIONI PER VENDEMMIA

Che cosa hai fatto?

La maestra ci dava i grappoli d’uva e noi separavamo gli acini dai raspi (diraspatura), poi li mettevamo in un secchio.

WP_20141018_005

Successivamente, con un piccolo torchio, abbiamo spremuto l’uva e imbottigliato il mosto servendoci di un imbuto.

WP_20141018_026

Il mosto era di un rosa molto acceso e riempiva per metà la bottiglia.

WP_20141018_038

Il proprietario della cantina Ortenzi ci ha spiegato che raggiungerà temperature molto elevate, diventando vino in fermentazione.

Alla fine dell’anno avremo un vino dal colore biondo cipolla.

Che sapore aveva l’uva?

Che sensazioni hai provato?

 

CONCLUSIONE

Che cosa ti è piaciuto di più?

Che cosa hai imparato?

Abbiamo scoperto che i semi dell’uva si chiamano vinaccioli e le foglie della vite si chiamano pampini.

Vorresti ripetere questa esperienza?

WP_20141018_035

1

LA SCUOLA

“L’alternativa ad una scuola noiosa

non è una scuola divertente.

E’ una scuola interessante.”

TRATTO DA “SCUOLA IL RISCHIO NOIA SE SI PERDE LA MERAVIGLIA”

DI ALESSANDRO D’AVENIA – AVVENIRE

0

USO DELL’ “H” – PARTE TERZA

Ho, hai, ha, hanno sono voci del verbo avere e si usano per formare il tempo passato.

In questo caso AVERE = aver compiuto un’azione.

PASSATO
PRESENTE
FUTURO
Ieri la mamma ha scritto una e-mail.
La mamma scrive una e-mail.
Domani la mamma scriverà una e-mail.

AVERE = AVER COMPIUTO UN’AZIONE.

Un mese fa ho visto il Colosseo.

 COLOSSEO NOTTE

Ieri pomeriggio hai fatto i compiti?

 

FARE I COMPITI1

Ieri la mamma ha scritto una e-mail.

 MAMMA SCRIVE E-MAIL

Domenica scorsa i miei amici hanno giocato a pallone.

 GIOCARE A PALLONE