0

LETTURA FACILITATA DAL SUPPORTO VISIVO – DIDATTICA SPECIALE

 

Risultati immagini per BAMBINI SI DANNO LA MANO DISEGNO

 

SCEGLI LA FRASE ADATTA ALLA FIGURA

Annunci
2

IPOTESI PER UN REATO – SCRIVIAMO UN RACCONTO GIALLO

Immagine correlata

SCHEMA DI SINTESI TRATTO DA: MAPPE PER LA SCUOLA.

L’IMPRONTA DIGITALE

Risultati immagini per little detectives crime scene

Ero stato invitato a risolvere il caso dell’assassinio della signora De Angelis avvenuto nella sua tenuta a Firenze. Mi dissero che avrei potuto alloggiare in un ottimo albergo senza spese a carico. Inizialmente ero incerto se accettare o no di impegolarmi in quella brutta storia, ma un giovane detective senza cospicui guadagni e perlopiù abituato a pedinare mogli o mariti infedeli com’ero io all’epoca, non poteva permettersi il lusso di rifiutare un ingaggio. Tanto più che a chiedermi di intervenire era un vecchio amico, uno dei nipoti della signora. Partii dunque per Firenze, all’arrivo trovai Paolo che mi aspettava all’aeroporto.

Mi spiegò che la zia era stata trovata morta in camera da letto e che fu la cameriera a chiamare la polizia. La sera dell’ assassinio era stata congedata per avere una giornata di riposo e lei ne aveva approfittato per recarsi dal figlio che abitava in città e da poco aveva avuto un bambino. Neanche il giardiniere quella sera era in casa. La signora dunque si trovava da sola con l’amato Toby: il suo carlino.

Paolo mi condusse alla villa della zia, vedova da anni e senza figli. I nipoti, unici eredi, dovevano spartirsi un vero patrimonio. E ne erano a conoscenza da tempo, perché la zia aveva comunicato loro il contenuto del testamento.

Chi poteva avere interesse ad ucciderla? 

Dopo questo breve inizio continua il racconto. Puoi basarti sulle indicazioni che seguono o inventare da solo la storia.

Continua a leggere

0

I TRE PORCELLINI – DIDATTICA SPECIALE

I TRE PORCELLINI

Risultati immagini per THREE LITTLE PIG

LEGGI LA STORIA POI RIORDINA LE IMMAGINI

C’erano una volta tre porcellini che un giorno decisero di andare a vivere da soli. Salutarono la mamma e partirono.

Il più grande costruì una casa di mattoni, forte e resistente.

Il medio costruì una casa di legno.

Il più piccolo fece la sua casa con la paglia.

Il lupo voleva mangiare i porcellini.

Andò prima alla casa di paglia, perché era la più fragile. Soffiò e la buttò giù in un attimo. Allora il porcellino corse dal fratello che abitava nella casa di legno.

Ma quando il lupo arrivò anche qui, con due soffi riuscì a farla a pezzi.

I due porcellini scapparono spaventati.

Per fortuna trovarono riparo nella casa del fratello maggiore. Il lupo provò a soffiare e soffiare ma la casa di mattoni non si rompeva.

Allora pensò di entrare dal camino, ma cadde in una pentola di acqua bollente e si scottò. Il lupo fuggì e i tre porcellini vissero felici e contenti.

METTI IN ORDINE LE IMMAGINI

 

METTI IN ORDINE LE FRASI.

 

COME SI SCRIVE?

1

CAPPUCCETTO ROSSO – DIDATTICA SPECIALE

cappuccetto-rosso-670x274

ASCOLTA LA FIABA LETTA DALLA MAESTRA, POI PROVA A RIORDINARE LE IMMAGINI DELL’INIZIO, DELLA PARTE CENTRALE E DELLA PARTE FINALE DELLA STORIA.

CLICCA SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE E LEGGERE LA DIDASCALIA.

CAPPUCCETTO ROSSO- PRIMA O DOPO? 1

CAPPUCCETTO ROSSO- PRIMA O DOPO? 2

CAPPUCCETTO ROSSO- PRIMA O DOPO?-3

 

DOPO AVERE SVOLTO I PRECEDENTI ESERCIZI METTI IN ORDINE TUTTA LA STORIA.

METTI IN ORDINE LE IMMAGINI

0

ESERCIZI DI ITALIANO ON LINE – COMPRENSIONE E SINTESI

Risultati immagini per BAMBINO CALCIATORE

LA PARTITA DI PALLONE

Mi sono allenato per tre mesi, un’ora tutti i pomeriggi. Gigi me ne ha dette di tutti i colori, mi sono spellato cinque volte le ginocchia, ho sfondato due paia di scarpette da tennis e ho strappato due magliette nuove di zecca. In compenso mi sembra di essere cresciuto di qualche centimetro e i polpacci mi sono diventati più grossi; insomma sono un terzino e domani gioco per la prima volta nella nostra squadra. Mi sono fatto scrivere il numero tre sulla maglietta e comprare un paio di calzettoni rossi e neri.

Questa notte ho sognato che Gigi mi inseguiva con un pallone e che il pallone diventava sempre più grande, come una valanga. Non avrei mai creduto che una partita di pallone sarebbe stata una faccenda così grossa per me.

Prima di andare a letto, papà mi ha tenuto una lezione di gioco: moriva dalla voglia di venirmi a vedere, ma io gliel’ho proibito. Non posso mica trovarmi sul campo tutta la famiglia!

La partita è finita 3 a 2. Non so come, ma un goal l’ho fatto io.

Mi sono trovato il pallone tra i piedi, ho schivato l’avversario che mi marcava, poi sono andato in porta e ho tirato. Ho sentito un fortissimo:- Goal!!!!- e tutti mi sono saltati addosso. Gigi mi ha abbracciato e gli altri mi hanno sollevato in alto, come in trionfo. Io non ho capito molto, ma mi sono sentito così felice che ho giocato come se ci fossi stato solo io in campo.

A pochi minuti dalla fine un disgraziato mi ha fatto lo sgambetto e sono caduto a terra. Ho battuto il naso e mi è uscito un fiume di sangue. -Rigore! Rigore! I miei compagni gliele volevano suonare ma poi è intervenuto l’arbitro che ha fatto battere il rigore. Io sono andato in panchina con la faccia nel fazzoletto, ma non mi importava niente del sangue; mi è importato che abbiamo battuto il rigore e fatto il terzo goal.

Mio Dio, che giornata! Quando siamo usciti dal campetto, Gigi mi teneva la mano sulla spalla; siamo passati davanti a della gente e uno ha detto:- Il goal più bello l’ha fatto quel piccoletto lì. Allora ho pensato che potevo far venire papà e che per lui sarebbe stata una soddisfazione.

Quando sono arrivato a casa non ho trovato nessuno e sono salito in camera a cambiarmi : sul letto c’era una busta bianca con sopra scritto “Al migliore in campo”.

Da “Le memorie di Adalberto” di Angela Nanetti

RISPONDI ALLE DOMANDE

SCEGLI LE FRASI PER RIASSUMERE

 

SE VUOI STAMPARE LA SCHEDA IN PDF CON IL BRANO E L’ESERCIZIO CLICCA ⇒ QUI 

0

VERSO L’INVALSI – ESERCIZI DI MATEMATICA (E DINTORNI) ON LINE

cours-maths-particuliers-le-perreux-sur-marne

PROBLEMI DI MATEMATICA

 

SEQUENZA DI NUMERI

 

TROVA LA CIFRA MANCANTE

024sonstsilber

 

ATTENZIONE!!

SEGNALO CHE NELLA HOME PAGE DEL SITO, BARRA PRINCIPALE DELLE PAGINE, ALLA PAGINA “PROVE INVALSI”, HO PROVVEDUTO A INSERIRE COLLEGAMENTO A PAGINA DEL SITO

CLICCARE ⇒ QUI ⇐ CONTENENTE TUTTE LE PROVE INVALSI DEGLI ANNI PASSATI PER TUTTE LE MATERIE CON POSSIBILITA’ DI SVOLGERE LE PROVE ANCHE ON LINE