1

PIPPI CALZELUNGHE

PIPPI%20CALZELUNGHE

LEGGERE E COMPRENDERE

QUANDO LEGGI UN TESTO COME QUELLO QUI SOTTO RIPORTATO RICORDATI CHE:

– SE VEDI UNA VIRGOLA, DEVI FERMARTI UN ATTIMO

– SE VEDI UN PUNTO, FERMATI UN PO’ PIU’ A LUNGO, VUOL DIRE CHE LA FRASE E’ FINITA.

– SE TROVI PAROLE DI CUI NON CONOSCI IL SIGNIFICATO, CERCA DI SCOPRIRLO, ALTRIMENTI RISCHI DI NON CAPIRE COSA VUOLE COMUNICARTI IL TESTO CHE STAI LEGGENDO.

PER ESEMPIO:

RIGIDO = E’ UN AGGETTIVO (QUALITA’) E SIGNIFICA DURO, INDEFORMABILE, NON FACILMENTE PIEGABILE.

LENTIGGINI = E’ UN NOME CHE INDICA LE PARTICOLARI MACCHIOLINE SULLA PELLE CHE SPESSO HANNO LE PERSONE CON I CAPELLI ROSSI.

ORIGINALE = E’ UN AGGETTIVO (QUALITA’) E SIGNIFICA DIVERSO DAL SOLITO, STRANO, STRAVAGANTE.

CALZARE = E’ UN VERBO (AZIONE) E SIGNIFICA INDOSSARE, RIFERITO SOPRATTUTTO ALLE SCARPE (CHE SI CHIAMANO INFATTI ANCHE CALZATURE).

PIPPI

“Pippi era davvero una bambina straordinaria.

I suoi capelli color carota erano stretti in due treccioline rigide che se ne stavano ritte in fuori, il naso pareva una patatina ed era tutto spruzzato di lentiggini.

E sotto il naso s’apriva una bocca decisamente grande, con una fila di denti bianchissimi e forti.

Originale era il suo vestito.

Pippi se l’era cucito da sola.

Veramente la sua idea sarebbe stata di farlo blu, ma poi, non bastandole la stoffa, era stata costretta ad applicarvi qua e là delle toppe rosse.

Un paio di calze lunghe, una color marrone e l’altra nera, le copriva le gambe magre.

Infine non bisogna dimenticare le sue scarpe nere, lunghe esattamente il doppio dei piedi: gliele aveva comperate il suo papà nel Sud America, grandi così perché i piedi di Pippi potessero crescervi a loro agio, e lei non aveva mai voluto calzarne altre.”

(A. Lindgren, Pippi Calzelunghe, Salani)

 

SCARPE

ECCO UN VIDEO DI “PIPPI CALZALUNGHE” NEL QUALE POTETE VERIFICARE LA CORRISPONDENZA ALLA DESCRIZIONE SOPRA RIPORTATA.

CLICCARE QUI SOTTO

FRECCIA GIU'

Annunci