0

SPIEGAZIONE ED ESERCIZI ON LINE – INGLESE – Verbo essere forme interrogativa e negativa

to-be - Liberal Dictionary

 

Osserva la tabelle sopra riportata. Come vedi le forme interrogativa e negativa del verbo essere sono semplici: per l’interrogativa basta spostare il verbo davanti al soggetto e per la negativa si deve aggiungere al verbo la parola not (nella forma breve n’t).

INTERROGATIVA DEL VERBO ESSERE

Per scrivere domande con il verbo essere si deve spostare il verbo davanti al soggetto della frase. Come sai, il soggetto può essere un pronome ( I, you, he, she…), un nome (Paul, the dog, my mother…), o qualunque altra parte del discorso come ad esempio pronomi e aggettivi interrogativi (this=questo, that=quello, ma anche this boy=questo ragazzo, that house quella casa…).

Diamo un’occhiata alle frasi affermative:

  • I am ten years old. Io ho dieci anni. (Ricordati che l’età in inglese si esprime con il verbo essere!!).
  • You are Tu sei italiano.
  • They are your parents. Loro sono i tuoi genitori.
  • She is your sister. Lei è tua sorella.
  • Paul is from London. Paolo è di Londra.
  • This is your book. Questo è il tuo libro.
  • This girl is Questa ragazza è Carol.
  • That man is your father. Quell’uomo è tuo padre.

La regola quindi è mettere il verbo essere prima di queste espressioni:

  • Am I ten years old? Io ho dieci anni?
  • Are you Italian? Sei italiano?
  • Are they your parents? Loro sono i tuoi genitori?
  • Is she your sister? Lei è tua sorella?
  • Is Paul from London? Paolo è di Londra?
  • Is this your book? Questo è il tuo libro?
  • Is this girl Carol? Questa ragazza è Carol?
  • Is that man your father? Quell’uomo è tuo padre?

Come vedi le parole sottolineate sono quelle che rimangono uguali sia nella forma affermativa che interrogative.

NEGATIVA DEL VERBO ESSERE

Per scrivere frasi negative bisogna aggiungere al verbo la parola not o n’t.

  • I am not ( Im not ) ten years old. Io non ho dieci anni.
  • You are not (You aren’t) Tu non sei italiano.
  • They are not (They aren’t) your parents. Loro non sono I tuoi genitori.
  • She is not (She isn’t) your sister. Lei non è tua sorella.
  • Paul is not (Paul isn’t) from London. Paolo non è di Londra.
  • This is not ( This isn’t ) your book. Questo non è il tuo libro.
  • This girl is not (This girl isn’t) Questa ragazza non è Carol.
  • That man is not (That man isn’t) your father. Quell’uomo non è tuo padre.

Come avrai notato LA FORMA BREVE PER LA PRIMA PERSONA del verbo essere I AM è

Im not.
Adesso prova a svolgere i seguenti esercizi.

Riscrivi le frasi in trasformandole in interrogative.

Attenzione: metti il punto interrogativo.

Se le frasi che hai scritto sono giuste si coloreranno di verde.

TRASFORMA LE FRASI IN INTERROGATIVE.
SPOSTA LE PAROLE E FORMA FRASI INTERROGATIVE

FORMA LE FRASI INTERROGATIVE

Riscrivi le frasi trasformandole in negative.

Attenzione: metti il punto alla fine delle frasi.

Scrivi le frasi aggiungendo NOT.

Se le frasi che hai scritto sono giuste si coloreranno di verde.

TRASFORMA LE FRASI IN NEGATIVE.

3

LETTURA COMPRENSIONE E GRAMMATICA – ITALIANO CLASSE SECONDA

Risultato immagini per cucciolo di cane e bambino

UN BAMBINO DA COMPAGNIA!

-Posso ricevere un bambino per il mio compleanno?- chiese Rex.

-No- disse il papà, – nutrirlo ci costerebbe un occhio della testa. E poi, i bambini puzzano.

-Non è vero. Bisogna solo curarli come si deve – disse Rex.

-So già che alla fine toccherà a me prendermi cura di lui – disse il papà.

-La risposta è no!

Rex allora andò dallo zio Fido.

-I bambini sono dei pidocchiosi insopportabili – disse lo zio.

-E a volte sono anche cattivi; e poi è praticamente impossibile addestrarli – aggiunse la zia Sheba.

-Perché non ti accontenti di un osso nuovo, come tutti gli altri? – ringhiò il nonno. -Sono terribili, i bambini di oggi!

-Già – disse la nonna, da piccoli sono ancora carini, ma poi, quando crescono, prendono delle sgradevoli abitudini.

-Come mangiare seduti a tavola, per esempio – sussurrò il nonno – e cose del genere!

“Questi sono pregiudizi belli e buoni”  pensò Rex, e se ne andò mogio mogio al parco, dove si sedette in cima alla collina.

Giù in basso i cani portavano a spasso le loro persone.

“Non è giusto!” pensò Rex. “Perché quei cani possono avere una persona da compagnia e io no?”

RISPONDI ALLE DOMANDE

RICONOSCI LE QUALITA’ E LE AZIONI

TROVA I NOMI