EDUCAZIONE CIVICA

Copertina Dieci cose che devo fare

 

Il riconoscimento dei doveri e l’assunzione di responsabilità, in una relazione armoniosa con noi stessi e con gli altri.

Educare i bambini all’assunzione delle responsabilità richiede impegno e capacità di saper orientare senza essere impositivi e direttivi, comporta il rispetto dei tempi per non compromettere la capacità dei bambini di scegliere, significa offrire la possibilità di sperimentare la loro stessa esistenza.

Dieci cose che devo fare è una pubblicazione dell’Unicef,  dialogo tra i bambini di ieri e i bambini di oggi per affrontare con delicatezza argomenti importanti e seri come i “diritti” e i “doveri”.
I destinatari sono tutti coloro ai quali bisogna garantire pari opportunità per conoscere, apprendere e sviluppare le proprie capacità e attitudini nel rispetto degli altri e di tutto ciò che li circonda.
La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza si rivolge al mondo degli adulti, i bambini di ieri, chiamandoli a riconoscere ma soprattutto ad attuare i diritti dei bambini e dei ragazzi.

DIECI COSE CHE DEVO FARE

Per sorridere leggi questa filastrocca

Risultati immagini per BAMBINO STUDIA

ABBASSO LA SCUOLA

 

gif_animate_separatori_02

 

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.
La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Leggiamo il documento

CONVENZIONE ONU DIRITTI DELL’INFANZIA

Versione della convenzione realizzata dall’UNICEF per i bambini, ridotta ed illustrata.

I DIRITTI DEI BAMBINI IN PAROLE SEMPLICI

Libro illustrato dell’UNICEF composto da immagini, filastrocche e articoli della Convenzione sui diritti dell’infanzia.

PINOCCHIO NEL PAESE DEI DIRITTI

gif_animate_separatori_02

moveup

Rispetto delle diversità, prevenzione della violenza e utilizzo consapevole delle nuove tecnologie è un obiettivo comune imprescindibile per costruire una comunità migliore partendo proprio dal sistema educativo.

Ogni giorno nel mondo della scuola, tra amici o in famiglia si concretizzano situazioni critiche che hanno a che fare con le discriminazioni, con i fenomeni di violenza, tra i quali particolarmente diffuso il bullismo e, sempre più spesso, con l’utilizzo inconsapevole delle nuove tecnologie.

Il progetto MOVE UP della Regione Piemonte ha come obiettivi:

  • condividere le esperienze,
  • mettere a fattor comune le migliori energie e gli strumenti più idonei,
  • attivare il dialogo e lo scambio tra docenti, genitori e ragazzi,
  • acquisire insieme la consapevolezza delle proprie azioni, la capacità di ragionare con la propria testa come di utilizzare con attenzione e profitto le nuove tecnologie, riconoscendone rischi e insidie.

Segnalo i seguenti materiali

MATERIALE PER ALLIEVI DI SCUOLA PRIMARIA

TRE STORIE PER BAMBINI SVEGLI

MATERIALE PER DOCENTI SCUOLA PRIMARIA

GUIDA PER IL DOCENTE

MATERIALE PER GENITORI

GUIDA PER GENITORI  – EDUCAZIONE E NUOVI MEDIA

Fonte; http://www.regione,piemonte.it

 

gif_animate_separatori_02

 

La Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) è un’iniziativa che mira a promuovere l’attuazione di azioni di sensibilizzazione circa l’uso sostenibile delle risorse e la corretta gestione dei rifiuti.

Sono coinvolti nella iniziativa enti pubblici, aziende private, ma anche i cittadini stessi.

L’edizione 2015 della manifestazione si è svolta sotto il patrocinio del Parlamento Europeo.

L’edizione 2016 della SERR avrà luogo tra il 19 ed il 27 novembre 2016.

Per saperne di più sulla riduzione dei rifiuti, puoi visitare il sito Internet http://www.ewwr.eu

Guarda cosa è stato fatto nel 2015 in questo video.

European Week for Waste Reduction 2015 –
Retrospective video

Divertiti, rifletti ed impara con questo simpatico fumetto.

L’INVASIONE DELLE PATTUMIX

 

gif_animate_separatori_02

La FAO celebra la Giornata mondiale dell’alimentazione ogni anno il 16 ottobre, per commemorare la fondazione dell’Organizzazione nel 1945.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di concerto con il Ministero degli Affari Esteri, propone di dedicare, nelle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, l’attività didattica della giornata del 14 ottobre 2016 al tema “Il clima sta cambiando. L’alimentazione e l’agricoltura anche”.

Segnalo il seguente materiale didattico per studenti ed insegnanti.

Giornata mondiale dell’alimentazione:

Libro di attivita’

Cibo per la mente. Il cibo dove non c’è

Annunci