IL COMPLEMENTO OGGETTO

COMPLEMENTO OGGETTO GIF

Il complemento oggetto completa il significato del predicato verbale e si colloca generalmente dopo di esso.

Può essere costituito da un nome o da qualsiasi parte del discorso sostantivata* e non è mai preceduto da una preposizione.

Osserva le frasi che seguono. Il complemento oggetto è la parola evidenziata.

Tra parentesi è indicata la parte del discorso che funge da complemento oggetto.

• Ho incontrato Giorgio a Milano. (Un nome).

• La professoressa ha interrogato me questa mattina. (Un pronome).

• Detesto i bugiardi. (Un aggettivo sostantivato).

• Mi aspetto il meglio da te. ( Un avverbio sostantivato).

• Mi piace viaggiare. (Un verbo sostantivato).

• Spiegami il perché. (Una congiunzione sostantivata).

Il complemento oggetto di solito segue il predicato verbale, ma ci sono alcuni casi in cui lo precede:

• se il complemento oggetto è costituito dalle particelle pronominali dei verbi riflessivi.

Mia sorella si trucca troppo. (Si = Se stessa. Particella pronominale con funzione di complemento oggetto)

Mio padre ci chiamerà domani. (Ci = Noi)

• se il complemento oggetto è costituito da un pronome interrogativo o accompagnato da un aggettivo interrogativo.

Chi sta cercando?

Quale stanza hai prenotato?

• se  nella frase si vuole dare particolare importanza al complemento oggetto.

Tre denti mi ha tolto il dentista!

I pronomi personali con funzione di complemento oggetto sono graficamente uniti al predicato quando quest’ultimo è un verbo al modo imperativo, infinito, gerundio e participio passato.

Es:

1- Ascoltami! = Ascolta me.

2. Devi ascoltarmi. = Devi ascoltare me.

3. Ascoltandomi potrai imparare molte cose. = Ascoltando me.

4. Ascoltatolo, capii la verità. = Ascoltato lui.

Il complemento oggetto partitivo è preceduto dall’articolo partitivo del, dei, delle, degli.

Es.:

1- Ho comprato del pane.

2- Abbiamo incontrato delle amiche.

*Qualunque parte del discorso diversa dal nome assume la funzione di sostantivo quando è preceduta da un articolo.

In questo caso si parla di parti del discorso sostantivate, perché la loro funzione nella frase è quella del sostantivo.

CLICCA QUI SOTTO E FAI IL TEST

FRECCIA GIU'

INDIVIDUA IL COMPLEMENTO OGGETTO

Quando parliamo, noi non pronunciamo le sillabe delle parole tutte allo stesso modo:

c’è sempre una sillaba sulla quale la nostra voce cade con maggiore forza.

gif_animate_separatori_02

Annunci