0

GLI ANTICHI EGIZI E LE MERAVIGLIE DELL’EGITTO

Le opere italiane che resero eterni i capolavori egizi - IlGiornale.it

CLICCA SULLA SCRITTA PER APRIRE L’IMMAGINE INTERATTIVA. I NUMERI EVIDENZIATI IN BLU SONO INFORMAZIONI DI STORIA. I SIMBOLI ROSSI A FORMA DI LENTE SONO RIFERITI AI SITI ARCHEOLOGICI E CONTENGONO GALLERIE DI FOTO.

TUTTE LE INFORMAZIONI SCRITTE POSSONO ESSERE ASCOLTATE.

GnuPG

GLI EGIZI E LE MERAVIGLIE DELL’EGITTO

 

DI SEGUITO UN APPROFONDIMENTO SULLA PIRAMIDE DI CHEOPE. CONTIENE VIDEO E IMMAGINI.

L’ICONA A FORMA DI LIBRO CONTIENE INFORMAZIONI DI STORIA.freccia-arancione-png-1 | InVoga Comunication

LA PIRAMIDE DI CHEOPE

0

GIORNATA DELLA MEMORIA – ALBERT BRUCE SABIN: UN VACCINO COME VENDETTA

Sappiamo bene quanto sia vitale per l’umanità intera trovare un vaccino per il Coronavirus.

Per la Giornata della Memoria voglio ricordare la figura, il lavoro, l’insegnamento e la statura morale di un medico che definire “grande” è solo un eufemismo: Albert Bruce Sabin.

Molti di noi ricorderanno quella zolletta di zucchero un po’ amara che da bambini abbiamo preso incoscienti di quanto contenesse, sì perché conteneva un vaccino contro una terribile malattia virale, la poliomielite, che uccideva o paralizzava migliaia di persone, in particolare bambini: con quella zolletta di zucchero inzuppata di vaccino furono vaccinati centinaia di milioni di bambini in tutto il mondo.

Albert Bruce Sabin nacque nel 1906 a Białystok, in Polonia ed è morto nel 1993 a Washington.

Era ebreo ed emigrò con la sua famiglia negli Stati Uniti.

Non volle brevettare il vaccino, rinunciando così allo sfruttamento commerciale da parte delle industrie farmaceutiche, il prezzo poteva così essere basso e garantire la sua più vasta diffusione nel mondo.

A proposito Sabin dichiarò: “Tanti insistevano che brevettassi il vaccino, ma non ho voluto. È il mio regalo a tutti i bambini del mondo.”.

Durante la seconda guerra mondiale due sue nipotine furono uccise dalle SS, gli venne chiesto se avesse desiderio di vendetta e questa fu la sua risposta:

“Mi hanno ucciso due meravigliose nipotine, ma io ho salvato i bambini di tutta l’Europa. Non la trova una splendida vendetta? Vede, io credo che l’uomo più potente sia quello che riesce a trasformare il nemico in un fratello”.

 

GUARDA QUESTI DUE BELLISSIMI VIDEO SU ALBERT BRUCE SABIN.

Video realizzato da Emmanuele Magli

Albert SABIN – L’uomo che salvò milioni di bambini

Video realizzato da Sara Rattaro

Sara Rattaro • Albert Sabin, cacciatore di sogni

 

Segnalo il libro Il cacciatore di sogni (Mondadori) di Sara Rattaro, racconta ai bambini la storia di Albert Sabin, lo scienziato che salvò il mondo.

0

LE CIVILTA’ FLUVIALI – I BABILONESI

CLICCA SULLA SCRITTA QUI SOTTO PER APRIRE L’IMMAGINE INTERATTIVA

Offerte viaggi prenotazione traghetti Grecia - Martellago, Spinea, Scorzè,  Mirano

I BABILONESI

0

LA LEGENDA

LA LEGENDA E’ UNA TABELLA NELLA QUALE SI TROVANO TUTTI I SIMBOLI PRESENTI IN UNA MAPPA CON A FIANCO LA LORO SPIEGAZIONE. I SIMBOLI CONTENUTI NELLA LEGENDA SONO CHIARI E NOTI A TUTTI. HANNO LO SCOPO DI FACILITARE L’ORIENTAMENTO DELLE PERSONE ALL’INTERNO DI UN DETERMINATO LUOGO.

OSSERVA I SIMBOLI QUI SOTTO.

DI SICURO MOLTI DI QUESTI SIMBOLI LI CONOSCEVI GIA’ PERCHE’ LI VEDI TUTTI I GIORNI PASSEGGIANDO NELLA TUA CITTA’, OPPURE PERCHE’ LI HAI VISTI QUANDO SEI ANDATO A VISITARE UN LUOGO DI VACANZA.

QUESTA CHE VEDI QUI SOTTO E’ UNA LEGENDA: UN INSIEME DI SIMBOLI AFFIANCATI DALLA LORO SPIEGAZIONE.

Risultati immagini per simboli cartografici legenda | Geografia, Carte  geografiche, L'insegnamento della geografia

I SIMBOLI DELLA LEGENDA CAMBIANO A SECONDA DEL POSTO IN CUI TI TROVI. SE STAI IN UN CAMPEGGIO TROVERAI SIMBOLI COME QUESTI:

QUESTI SIMBOLI SONO DIVERSI DA QUELLI CHE TROVI NELLA MAPPA DI UNA CITTA’ PERCHE’ IN UN CAMPEGGIO NON CI SONO MUSEI, AUTOSTRADE, SCUOLE O CHIESE, MA PIUTTOSTO ZONE DOVE PIAZZARE LA TENDA, DOVE PARCHEGGIARE CAMPER, DOVE POTER ACCENDERE FUOCHI O CUCINARE ALLA GRIGLIA, INDICAZIONI RIGUARDANTI BOSCHI O ANCORA SENTIERI PER FARE ESCURSIONI.

IN QUESTA GALLERIA DI IMMAGINI PUOI VEDERE DEI LUOGHI FAMOSI E LA LORO MAPPA. SE GUARDI CON ATTENZIONE NOTERAI CHE NELLE VARIE MAPPE SONO PRESENTI I SIMBOLI CHE CONOSCI GIA’.

IN QUESTO VIDEO PUOI VEDERE ALCUNI SIMBOLI CHE SI TROVANO NELLA LEGENDA.

RISPONDI ALLE DOMANDE

0

EDUCAZIONE CIVICA – L’EMBLEMA DELLA REPUBBLICA ITALIANA

I simboli della Repubblica Italiana sono:

  • il Tricolore, descritto nell’art. 12 della Costituzione,
  • l’Inno Nazionale, “Il Canto degli Italiani”, noto come “Inno di Mameli “ o “Fratelli d’Italia”, scritto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Novaro,
  • l’Emblema,
  • lo Stendardo Presidenziale, è il segno distintivo della presenza del Capo dello Stato e segue il Presidente della Repubblica in tutti i suoi spostamenti,
  • l’Altare della Patria, il Vittoriano, monumento che celebra il Padre della Patria, Vittorio Emanuele II, il primo re d’Italia.

 STUDIAMO L’EMBLEMA DELLA REPUBBLICA ITALIANA. DI SEGUITO UNA LEZIONE CON SCHEDA IN PDF, UN VIDEO, UNA IMMAGINE INTERATTIVA, UN TEST DI VERIFICA.

 CLICCA SUI COLLEGAMENTI.

LEZIONE – L’EMBLEMA DELLA REPUBBLICA ITALIANA

IMMAGINE INTERATTIVA – L’EMBLEMA DELLA REPUBBLICA

VIDEO – L’EMBLEMA DELLA REPUBBLICA

VERIFICA – L’EMBLEMA DELLA REPUBBLICA

PUOI TROVARE TUTTE LE RISORSE SOPRA INDICATE

ANCHE IN BLANDSPACE  CLICCA ⇒ QUI

SE VUOI VEDERE LA LEZIONE COME PAGINA WEB

CON INSERITE AL SUO INTERNO LE RISORSE CLICCA ⇒ QUI

2

LA RAPPRESENTAZIONE DELLA TERRA E LE COORDINATE GEOGRAFICHE

LA RAPPRESENTAZIONE DELLA TERRA

La carta geografica è il disegno in piano di parte o di tutta la superficie terrestre. Il territorio rappresentato è visto dall’alto.

Le carte geografiche hanno alcune caratteristiche fondamentali:

  •  sono approssimate: la Terra, simile a una sfera, è riproducibile in piano solo con una deformazione.
Trucchi cake design: mappamondo con cialda - CantavennaBlog
  • sono ridotte: la superficie da rappresentare viene rimpicciolita attraverso una scala. La scala di riduzione indica il rapporto tra le dimensioni reali e le dimensioni della carta e mostra di quante volte è stato rimpicciolito un territorio.  Se ad esempio la scala è 1:100 (si legge “uno a cento”) significa che sulla carta la superficie rappresentata è stata rimpicciolita di 100 volte e che un centimetro sulla carta corrisponde a cento centimetri nella realtà. In una scala 1:100.000 (“uno a centomila”), un centimetro sulla carta corrisponde nella realtà a centomila cm, ossia a un 1 Km. Con una carta a piccola scala (denominatore grande, ad es. 1:5.000.000) si raffigurano superfici molto estese, interi Stati o continenti, ma con pochi dettagli; con una carta a grande o grandissima scala (denominatore piccolo, ad es. 1:200) si raffigurano invece piccole o piccolissime porzioni di territorio in modo molto dettagliato. Ogni carta riporta una scala che può essere numerica oppure grafica.
Scala di riduzione

Attraverso la scala è possibile calcolare la distanza reale tra due punti nello spazio.

  • sono simboliche: si usano simboli convenzionali, colori, numeri e toponimi (nomi propri di un luogo). Essi devono essere universali, cioè chiari e comprensibili a tutti.

Le carte geografiche possono essere classificate in base alla scala di riduzione o in base ai contenuti.

Secondo la scala si distinguono:PIANTINA DI ROMA DA SCARICARE - BigwhitecloudrecsMappe e piante, con scala fino a 1:10.000, molto dettagliate utilizzate per delimitare le proprietà (mappe catastali), anche di un singolo appartamento in un edificio, oppure per identificare le strade di una città, consentendo così al lettore di orientarsi anche in un luogo non conosciuto .

Mappa di Roma Centro con Monumenti e Metro: Gratis da Stampare! 2020Carte topografiche con scala compresa tra 1:10.000 e 1:150.000, riferite a piccoli tratti della superficie terrestre; sono molto particolareggiate e, attualmente, si ricavano da fotografie aeree o da satellite. Possono evidenziare sia particolari dell’ambiente naturale che opere umane (edifici, ponti ecc.). Sono utilizzate per la gestione e l’amministrazione del territorio di Comuni, Province e Regioni e
devono essere sempre aggiornate, per le modifiche che continuamente vengono apportate al territorio (costruzioni, strade…).

Lazio Carta Corografica Stradale (Vallardi, 1904) | Roma Ieri OggiCarte corografiche rappresentano una regione più o meno ampia della superficie della Terra sotto il profilo sia fisico sia antropico, indicando le eventuali relazioni tra di essi. Sono utilizzate per la carte stradali. La scala di rappresentazione è generalmente compresa tra 1:150.000 e 1:1.000.000. 

 

Carta geografica murale planisfero mondo 100x140 scolastica bifacciale  fisica e politica: Amazon.it: Cancelleria e prodotti per ufficioCarte geografiche (planisferi e mappamondi). Nei planisferi il territorio è ridotto di decine di milioni di volte. La scala è oltre 1:1 000 000.

Secondo i contenuti si distinguono:

carte fisiche nelle quali sono indicati gli elementi naturali del territorio rappresentati anche attraverso i colori:

– il marrone indica le montagne ed è più è scuro quanto più alta è la montagna;

– il giallo si usa per le colline,

– il verde per le pianure,

l’azzurro indica i fiumi, i laghi e il mare, ed è più scuro quanto più l’acqua è profonda.

Cartina Geografica Italia Fisica Da Colorare - Immagini Colorare

carte politiche nelle quali sono indicate le divisioni in Stati, Regioni, Province, con i relativi elementi antropici;

Scopo: serve per capire in che modo l’uomo ha organizzato un territorio.

Simboli: linee diverse indicano confini, strade, ferrovie; cerchi, quadrati o triangoli possono rappresentare città, aeroporti o altri punti di interesse. I colori delle diverse zone servono per far risaltare le divisioni politiche e amministrative.

Italia Politica Da Colorare

 

carte tematiche che indicano un fenomeno o un tema specifico (la densità della popolazione, le aree sismiche, le aree agricole, le vie di comunicazione, la dislocazione sul territorio di industrie…) .

Pin su geografia classe terza

 

Ogni carta geografica ha una legenda: un riquadro vicino al margine della carta che spiega i simboli utilizzati.

 

SE VUOI SCARICARE LA LEZIONE IN PDF CLICCA ⇒ QUI

 

ADESSO GUARDA QUESTO VIDEO

INFINE

RISPONDI ALLE DOMANDE

LE COORDINATE GEOGRAFICHE

I GEOGRAFI HANNO TRACCIATO SUL GLOBO TERRESTRE UNA SERIE DI LINEE CHE SERVONO PER INDIVIDUARE LA POSIZIONE DI UN PUNTO SULLA TERRA. QUESTE LINEE SONO IMMAGINARIE E SI INCROCIANO FORMANDO UNA SPECIE DI RETE CHE SI CHIAMA RETICOLO GEOGRAFICO.

LE LINEE ORIZZONTALI PARALLELE SI CHIAMANO PARALLELI, MENTRE LE LINEE VERTICALI SI CHIAMANO MERIDIANI.

IL PARALLELO FONDAMENTALE E’ L’EQUATORE, DETTO ANCHE PARALLELO “ZERO” PERCHE’ DA ESSO PARTONO LE MISURAZIONI.

IL MERIDIANO FONDAMENTALE E’ IL MERIDIANO DI GREENWICH, LOCALITA’ DI LONDRA, DETTO ANCHE MERIDIANO “ZERO”.

LA LATITUDINE INDICA LA DISTANZA DI UN PUNTO DALL’EQUATORE.

LA LONGITUDINE INDICA LA DISTANZA DI UN PUNTO DAL MERIDIANO DI GREENWICH.

IMMAGINE INTERATTIVA

LE COORDINATE GEOGRAFICHE

GUARDA IL

VIDEO

E FAI IL

TEST

CRUCIVERBA – LE COORDINATE GEOGRAFICHE
0

ROBIN HOOD – COPIONE

Arricchisco la pagina TEATRO IN LINGUA (dove potete trovare i copioni di Pinocchio, Cappuccetto Rosso, Il Fantasma di Canterville, Giulietta e Romeo, Biancaneve e i sette nani, Il mago di Oz) con il copione ROBIN HOOD.
Per il momento può essere una piacevole lettura, sperando che presto possa diventare la base per un divertente spettacolo e l’occasione per essere di nuovo tutti insieme.

ROBIN HOOD – COPIONE IN INGLESE

ROBIN HOOD – COPIONE IN INGLESE SENZA IMMAGINI

ROBIN HOOD – COPIONE IN ITALIANO

ROBIN HOOD -COPIONE IN ITALIANO SENZA IMMAGINI

 

4

ESERCIZI STAMPABILI INGLESE

SCUOLA – Nasce il primo liceo bilingue, sulla scia del Politecnico ...

 

LEGGI I SUGGERIMENTI

  • In inglese i pronomi soggetto sono: Iyouhesheitwe, youthey.
  • Il pronome soggetto NON può essere omesso, come invece accade in italiano.
  • Il pronome I è sempre scritto con la lettera maiuscola.
  • La seconda persona singolare, you, viene usata sia per la forma familiare tu che per quella plurale voi e per quella di cortesia Lei.
  • He indica una persona di sesso maschile.
  • She indica una persona di sesso femminile.
  • It si usa per oggetti e animali.
SCRIVI ACCANTO ALLA FIGURA IL PRONOME PERSONALE ADATTO
INSERISCI NEGLI SPAZI IL PRONOME

Screening abstracts of references

 

LEGGI I SUGGERIMENTI

  • In corrisponde spesso alla preposizione italiana ‘in’.
  • On corrisponde alla preposizione italiana ‘su’.
  • Under corrisponde alla preposizione italiana ‘sotto’.
  • In front of corrisponde alla preposizione italiana ‘davanti a’.
  • Behind corrisponde alla preposizione italiana ‘dietro’.
  • Between corrisponde alla preposizione italiana ‘tra/fra’ e il secondo elemento viene introdotto da and.

LE PREPOSIZIONI DI LUOGO SCHEDE STAMPABILI

SCRIVI ACCANTO ALLA FIGURA LA PREPOSIZIONE DI LUOGO ADATTA
WHERE IS THE MOUSE?
SEGNA CON UNA CROCETTA VERO O FALSO

Screening abstracts of referencesLEGGI I SUGGERIMENTI

  • In inglese gli aggettivi possessivi sono:
    myyourhisheritsouryour e their.
  • L’aggettivo possessivo concorda sempre con il genere del possessore e non con la cosa posseduta.
  • Si usa his se il possessore è una persona maschile.
  • Si usa her se il possessore è una persona femminile.
  • Si usa its se il possessore è una cosa o un animale.
  • La domanda “Di chi è …?” si formula con Whose…?

 

SCRIVI NEI PUNTINI L’AGGETTIVO POSSESSIVO ADATTO
Screening abstracts of references

LEGGI I SUGGERIMENTI

  • Can è usato per esprimere una capacità o abilità.
  • Can ha una forma invariata che si usa con tutte le persone nelle frasi affermative e interrogative.
  • Nelle frasi negative si usa cannot oppure la forma contratta can’t.
    Ad esempio: I can’t swim.
  • Nelle forme interrogative can precede il soggetto.
    Ad esempio: Can you swim?
SCHEDE STAMPABILI CAN