L’AGGETTIVO

GLI AGGETTIVI

aggettivi_tab_a_00037_001

Tabella tratta da Treccani

L’aggettivo è quella parte variabile del discorso che si aggiunge al nome per qualificarlo o per determinarlo meglio.

Gli aggettivi si distinguono in due categorie:

⇒ gli aggettivi qualificativi, che indicano una qualità del nome a cui si riferiscono (quadro bello, latte freddo, animale astuto, contadino povero, cane innocuo, uomosuperbo, sacco leggero, ecc.);

⇒ gli aggettivi determinativiindicativi, che specificano il nome sotto un aspetto diverso da quello qualitativo, precisando il possesso, la posizione, la quantità o il numero e si dividono in:

  • aggettivi possessivi, indicano l’appartenenza di una cosa, un animale o una persona (mio, tuo, nostro, ecc.);
  • aggettivi dimostrativi, indicano un rapporto di vicinanza o di lontananza in relazione allo spazio e al tempo (questo, quello, ecc);
  • aggettivi indefiniti, indicano la qualità e la quantità in modo indeterminato (tutti, nessuno, molto, poco, ecc.);
  • aggettivi interrogativi si utilizzano per porre una domanda sul nome a cui si riferiscono (quanti?, quale?, ecc.)
  • aggettivi esclamativi, consistono in una esclamazione di meraviglia o di stupore in relazione alla quantità (quanto) o alla qualità (che, quale) del nome cui ci si riferisce (che meraviglia!, che gioia!, quanti dolci!, ecc.).
  • aggettivi numerali, indicano la serie naturale dei numeri (cardinali: uno, due, dieci, ecc.) o l’ordine di successione (ordinali: primo, secondo, ventesimo, ecc);

ESERCIZI ON-LINE SUGLI AGGETTIVI

ESERCIZIO N° 1
ESERCIZIO N° 2
ESERCIZIO N° 3 – POSSESSIVI
ESERCIZIO N° 4 – DIMOSTRATIVI
ESERCIZIO N° 5 – INTERROGATIVI
ESERCIZIO N° 6 – INDEFINITI

gif_animate_separatori_02

GUARDIAMO QUESTO VIDEO SU:

GLI AGGETTIVI QUALIFICATIVI

Annunci