0

SCIENZE E MATEMATICA CLASSE SECONDA – Esercizi online “Il Capitello”

animali_vertebrat

GLI ANIMALI: GENITORI E CUCCIOLI
GLI ANIMALI: OVIPARI E VIVIPARI
GLI ANMALI CHE VANNO IN LETARGO
ANIMALI CHE VOLANO, STRISCIANO E CORRONO.

SCHEDE DI MATEMATICA (scuola primaria) | Portale Bambini

MATEMATICA – ESERCIZIO 1

MATEMATICA ESERCIZIO 2

MATEMATCA – ESERCIZIO 3

MATEMATICA – ESERCIZIO 4

9

PUBBLICAZIONE MATERIALE DIDATTICO -maestrapamela.com

Wave Bye GIF - Wave Bye APresto - Discover & Share GIFs

PER I PROSSIMI MESI NON VERRANNO PUBBLICATI SU FACEBOOK GLI ARTICOLI DI QUESTO BLOG. 

CHI FOSSE INTERESSATO AL MATERIALE DIDATTICO IN ESSO CONTENUTO E A CONDIVIDERLO IN QUALUNQUE MODO,

PUO’ ISCRIVERSI GRATUITAMENTE

SEGUENDO LE SEMPLICI ISTRUZIONI FORNITE DA WORDPRESS:
  • INSERIRE INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA SULLA BARRA “ISCRIVITI”
  • CONFERMARE L’ISCRIZIONE SULLA MAIL INVIATA DA WORDPRESS 

Tsum Thank You GIF - Tsum ThankYou - Discover & Share GIFs ...

0

SCRIVIMI

In questo momento difficile per tutti noi, sarei felice di poter aiutare gli studenti offrendo loro spiegazioni ed esercizi on line su richiesta.

Scrivete a maestrapamela@libero.it

Farò del mio meglio per soddisfare le vostre esigenze!

Risultato immagini per emoticons gif

 

0

BULLISMO

Il termine bullismo deriva dalla parola inglese “bullying” e viene definito come un’ OPPRESSIONE, PSICOLOGICA E/O FISICA, RIPETUTA E CONTINUATA NEL TEMPO, perpetrata da una PERSONA  o da un gruppo di persone PIU’ POTENTE nei confronti di un’altra percepita come PIU’ DEBOLE.

Associamo quindi il “bullismo” ad azioni di: violenza fisica e/o psichica, prevaricazione, sopraffazione, persecuzione, vessazione.

Il bullismo è una tipologia di “mobbing”, il “mobbing in età evolutiva”, cioè praticato da minori su minori.

Le forme di bullismo sono

  • DIRETTO FISICO: consiste nel picchiare, prendere a calci e pugni, spingere, dare pizzicotti, graffiare, mordere, tirare i capelli, appropriarsi o rovinare gli oggetti degli altri,
  • DIRETTO VERBALE: consiste nel minacciare, insultare, offendere, prendere in giro, esprimere pensieri razzisti, estorcere denaro o beni materiali,
  • INDIRETTO: consiste nel provocare un danno psicologico attraverso l’esclusione dal gruppo dei coetanei, l’isolamento, l’uso ripetuto di smorfie e gesti volgari, la diffusione di pettegolezzi e calunnie sul conto della vittima, il danneggiamento dei rapporti di amicizia.

A volte si ritiene che rientri nel bullismo ciò che invece appartiene ad altri fenomeni, anche se pure essi denotano devianza e a volte si assommano a quello, il bullismo è diverso dal vandalismo, dal teppismo o dalla delinquenza minorile, così come non bisogna confondere il bullismo  con semplici “ragazzate” o gesti goliardici o semplici atti di inciviltà.

Esistono una serie di luoghi comuni errati relativi al bullismo e cioè:

  • il bullismo, in fondo, è solo “una ragazzata”,
  • il bullismo fa parte della crescita,
  • chi subisce le prepotenze dovrebbe imparare a difendersi,
  • il bullismo è un fenomeno proprio delle zone più povere e degradate,
  • il bullismo deriva dalla competizione per ottenere buoni voti a scuola,
  • il bullo ha una bassa autostima e al di là delle apparenze è ansioso e insicuro.

Propongo in un video una analisi dell’opera che riguarda un’illustrazione intitolala Bullying di Matt Mahurin, illustratore, fotografo e regista statunitense.

BULLYING – ANALISI OPERA

Segnalo l’ottimo kit didattico di Unicef Italia per la prevenzione e il contrasto del bullismo e del cyberbullismo contenente proposte educative suddivise per fasce di età.

BULLISMO – KIT DIDATTICO – UNICEF ITALIA
0

GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE – MATERIALE DIDATTICO DELL’UNIONE EUROPEA

Su iniziativa del Consiglio d’Europa dal 2001 ogni anno il 26 settembre viene celebrata la Giornata Europea delle Lingue.

Vuoi fare un puzzle con i paesi o le lingue dell’UE? O entrambi? Puoi anche stampare una mappa gigante dell’Europa da colorare!

Il puzzle dell’UE!

 

 

In questo gioco troviamo esempi delle 24 lingue ufficiali parlate nell’UE. Impariamo i numeri da 1 a 10 e alcune utili espressioni di base come «Grazie» e «Scusi». 

Con le lingue arrivi più lontano

 

 

In occasione della Giornata Europea delle Lingue sono organizzati in tutta Europa un gran numero di eventi (clicca e scopri quelli previsti in Italia e a te più vicini): attività per e con bambini, programmi televisivi e radiofonici, corsi di lingua e conferenze.

Per gli insegnanti viene posto a disposizione materiale didattico da utilizzare in classe (clicca sul collegamento qui sotto).

Teaching materials “Teach-Share”

0

INIZIA LA SCUOLA…

INIZIA LA SCUOLA… SIAMO TUTTI CONTENTI? SPERIAMO CHE LO SIANO SOPRATTUTTO I NOSTRI ALUNNI E CHE TROVINO STIMOLI, CHE PROVINO INTERESSE, CHE COMPRENDANO DI ESSERE PARTE INTEGRANTE E ATTIVA DI UN MONDO CHE APPARTIENE LORO PERCHE’ NELLA SCUOLA ESSI CRESCONO, IMPARANO, SPERIMENTANO GIOIE E DOLORI DELLA VITA.

E CHE NON DEBBANO TROVARSI A CONDIVIDERE SIMILI FILASTROCCHE 

AUGURI A TUTTI NOI!!

MAESTRA PAMELA.

ABBASSO LA SCUOLA

 

La scuola non mi piace,

io mi ci sento in gabbia,

è meglio stare al mare

con i piedi nella sabbia.

 

Se il mio parere conta,

domani non andrei,

vorrei restare a casa

e giocare con la play.

 

Peccato che i miei nonni

mi han detto proprio ieri

che se non vai da solo

vai coi Carabinieri.

 

CARABINIERI

 

Va bene, allora vado,

vista la situazione,

aspetterò tranquillo

l’amata ricreazione.

 

Per me nella mia scuola

se c’è una cosa bella

è il suono più gioioso

dell’ultima campanella.

GIOIA

Perciò rimango sempre

della mia opinione:

la scuola non è stata

una bella invenzione.

 

Anzi vorrei sapere

chi è che l’ha inventata

per dargli finalmente

una bella sculacciata!!

BAMBINO DUBBIOSO

Maestra Pamela